Articoli

Scuola di Riflessologia

0 Comments

Il corso di Riflessologie Applicate metodo ZAMA ha un percorso triennale.Il corso di primo livello ha una durata di  100 ore circa.Durante il percorso formativo si terranno delle serate per lo sviluppo del Sé del Terapeuta.“Riconoscere le proprie emozioni nel corpo “   Un piacevole lavoro per scoprirsi. Non è possibile prendersi cura degli altri senza prima essere entrati in risonanza con sé stessi, sentire il proprio respiro, il proprio corpo, le proprie emozioni…
“Il massaggio è qualcosa che si comincia e non si finisce mai, che continua indefinitamente e che diviene progressivamente più profondo, più elevato. E’ un’arte sottile, non si tratta soltanto di abilità ma piuttosto d’amore. Quando tocchi il corpo di una persona, sii disposto alla preghiera come se Dio stesso fosse presente, e semplicemente lo servirai.”
Attraverso un trattamento riflessologico è possibile intervenire sui processi interni del corpo operando sulla sua periferia, in modo del tutto innocuo; ecco perché il Massaggio Zonale del Piede o Massaggio Riflessologico è diventato una delle terapie “dolci” più praticate dai tempi antichi sino a oggi. Questo corso, di tipo professionale, di Riflessologia o MZdP, porterà lo studente, passo dopo passo e con dovizia di particolari, a conoscere tutti i segreti di una tecnica, quella riflessologica, che negli ultimi trent’anni ha avuto un’enorme diffusione nel mondo occidentale.
Il suo approccio è olistico, prende cioè in considerazione l’essere umano nella sua totalità – l’aspetto fisico, psichico, sociale e spirituale, ogni disturbo è collegato allo stato generale del cliente e, in questo senso lo si accompagna alla guarigione con la consapevolezza del senso della malattia. Per i principi e i fondamenti dell’olismo analizzati in base ai diversi modelli derivati da studi scientifici, i quali arrivano alle medesime conclusioni: la malattia come segnale e mezzo del corpo per riequilibrarsi. L’importanza della visone di insieme che considera corpo, emozioni, psiche e spirito come un tutt’uno, il concetto che in una piccola parte è rappresentato il tutto e che l’uomo è fortemente condizionato dall’ambiente in cui si trova. È presa in considerazione l’Energetica cinese, disciplina che aiuta nell’interpretazione delle relazioni tra le parti, fornendo così le basi per la scelta e la combinazione dei punti e delle zone da trattare con la riflessologia.
Molte ore del percorso formativo saranno dedicate alla pratica. Altra applicazione del sistema riflesso logico sarà rivolta alla psiche per il riequilibrio di blocchi emozionali e mentali. Non ultima sarà la “lettura” della personalità attraverso l’osservazione del piede. Oltre ai procedimenti di cura, il corso darà peso e spazio alle tecniche diagnostiche, capaci d’identificare anche i processi patologici latenti prima che si manifestino allo stato acuto, come un vero e proprio accertamento precoce. Non si trascurerà nemmeno la lettura dei segni podologici secondo la Medicina Tradizionale Cinese, come ad esempio: le ipercheratosi, dermopatie, dita a martello, dito ad uncino, onicopatie ecc. La psicomorfologia: piede greco, romano egizio, cavo, piatto, prono, equino, dita sovrapposte e/o sottoposte, prolassate ecc., studio delle rughe e loro interpretazione. Ogni approfondimento sarà integrato dalla pratica guidata. Il trattamento sintomatico e la prevenzione saranno tematiche che verranno sviscerate per una maggior comprensione della riflessologia (vedi il programma).Una particolare attenzione sarà posta alla riflessologia integrata: riflessologia e floriterapia, la TECNICA METAMORFICA, Riflessologia e Psiche, Fondamenti di Nutrizione, Fitoterapia, l’impiego d’oli essenziali e oli di base. Utilizzo dell’Idro-Termo-Fango-Terapia.
Dispense, mappe, disegni, strumenti audiovisivi ed altro ancora, faranno da elemento di sostegno durante il percorso formativo. Programma formativo in riflessologia applicate metodo ZAMA.
1^ SESSIONE
-Origini e principi della riflessologia.
-I collegamenti neuro fisiologici ed energetici che permettono la riflessologia.
-Anatomia e fisiologia dell’arto inferiore.
-La mappa riflessologica dei piedi. Primo contatto con il piede - (Sessione Pratica) 
2^ SESSIONE
-I principi della filosofia olistica
-Principi e fondamenti della visione olistica.
-Il modello olografico. La matrice o tessuto interstiziale.
-Cenni della nuova medicina di Hamer.
-L’omotossicologia e la legge di Hering (Sessione Pratica)                                                       
3^ SESSIONE
-Energetica cinese - M.T.C .
-Il ciclo dei cinque elementi: Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua.
-Le leggi di: generazione o  produzione, controllo o inibizione, e sopraffazione.
-Regole di bonificazione e dispersione nel trattamento riflessologico.
-I meridiani e le dita dei piedi. (Sessione Pratica)
4^ SESSIONE
-La riflessologia plantare
-Elementi di podologia: piede piatto, cavo, prono, equino, alluce valgo, ecc…
-Significato e trattamento dei segni podologici.
-Studio del rapporto tra forma del arco plantare e colonna vertebrale.
-I punti riflessi degli apparati del corpo umano.
-Significato psicofisico dei segni e dei sintomi.
-Lettura  morfo-psicologica, tattile e differenziata, per la determinazione di squilibri strutturali congeniti o acquisiti, e per la definizione delle leggi energetiche costituzionali  attualmente dominanti “logge”.  (Sessione Pratica)
5^ SESSIONE
-Punti e zone per sistemi e apparati
-L’apparato scheletrico: denti, colonna vertebrale, sterno, clavicola, spalla, e tutto l’arto superiore.
-Anca, ginocchio e tutto l’arto inferiore.
-Il sistema endocrino  le sue ghiandole.
-Il sistema linfatico: organi e circolazione.
-Il sistema digerente: lingua, esofago, stomaco, intestino tenue, colon, sigma, retto.
-Fegato. Milza. Pancreas.
-L’apparato uro genitale: rene, uretere, vescica e organi genitali.
-L’apparato circolatorio: cuore energetico e fisico, circolazione arteriosa, venosa.
-L’apparato respiratorio: trachea,  polmoni, bronchi. Zona seno e capezzoli.
-Il sistema nervoso: centrale, periferico, encefalo, cervelletto
-Plesso solare. Diaframma. Sciatici. Centro del linguaggio e zona del sonno.
-Organi di senso. I punti del pronto soccorso: cuore e diaframma
-Riflessologia e psiche

Lettura morfologica del piede 1° livello
La conformazione del piede aspetti morfologici e dermopatie: forma, consistenza, colore, dita a martello, ad uncino, le ipercheratosi, le onicopatie secondo la  M:T:C.ecc..
Lo studio delle rughe, diversificazione secondo le varie logge delle stesse.
Segni e sintomi secondo le scuole esoteriche.    
Punti di sblocco a livello psichico.
Blocchi di tipo mentale ( nevralgie al viso). Blocchi di tipo emozionale.
Massaggio rilassante standard e tecniche di rilassamento.