foto

Alcune riflessioni sul significato dell’Accademia di Naturopatia ConSé a indirizzo riflessologico metodo ZaMa®

 

“Credo che, attraverso i propri studenti, una vera scuola dovrebbe costituire una benedizione per il mondo, perché esso è in uno stato terribile e la benedizione può realizzarsi solo se noi, in quanto individui, non rincorriamo il potere, non cerchiamo di soddisfare le nostre ambizioni personali, ma abbiamo una comprensione lucida dei problemi che ci troviamo di fronte.
Ciò richiede grande intelligenza, il che comporta, in effetti, una mente che non pensa secondo uno schema determinato, ma è libera in sé ed è dunque capace di vedere ciò che è vero, scartando il falso…”.

J. Krishnamurti

L’Accademia di Naturopatia ConSè nasce con l’intento di portare un contributo allo sviluppo dell’uomo, alla sua crescita umana e sociale attraverso processi di formazione e qualificazione in ambito olistico, spirituale e di crescita della consapevolezza in genere, senza che questo possa mai sostituirsi a terapeuti e/o altre figure appositamente abilitate, il tutto conforme agli obiettivi stessi dell’Associazione. L’istruzione nella nostra scuola non è soltanto l’acquisizione di conoscenze ma, cosa ben più importante, il risveglio dell’Intelligenza che quindi utilizzerà la conoscenza.
Non il suo contrario.

Il nostro interesse nel nostro percorso formativo è rivolto quindi al risveglio dell’intelligenza non solo accademica. L’intelligenza innata nell’uomo che lo contraddistingue per le enormi capacità in possesso non ancora utilizzate al meglio. La nostra Scuola non deve essere eccellente soltanto accademicamente, ma da molti altri punti di vista. Si deve occupare dello sviluppo di tutto l’Essere Umano, sviluppo olistico.

Non un’acquisizione meccanicistica indirizzata unicamente verso una certa professione o al bisogno di denaro. Studiare le leggi della natura che governano l’uomo è un atto di conoscenza necessario non soltanto alla vita quotidiana, ma anche all’arte di vivere con le sue complessità e sottigliezze senza farci prendere dalla superficialità delle nozioni fini a se stesse. Le leggi della natura sulle quali si basa la Naturopatia mostrano come un insieme sia formato da parti tra loro interdipendenti e intercomunicanti. La terra, infatti, è formata da sistemi come aria, acqua, piante, animali. Perché la vita si mantenga, i vari sistemi non possono essere divisi, dal momento che ciò che accade ad uno influisce anche sugli altri. Nello stesso modo un individuo è un insieme formato da parti tra loro interdipendenti e intercomunicanti: la parte fisica, mentale, emotiva e spirituale. Di conseguenza se una di esse non funziona al meglio, influirà su tutte le parti di tale persona.

A sua volta l’individuo nella sua totalità, incluse tutte le sue parti, interagisce costantemente con l’ambiente circostante. La Naturopatia, seguendo le leggi della natura, prende quindi in considerazione l’intera persona in tutte le sue parti. Applica una visione olistica, vede e cura l’uomo nella sua globalità: corpo-psiche-spirito.

La nostra Scuola si occupa quindi dello sviluppo totale dell’Uomo.

Sappiamo che la malattia è il risultato di un disordine, di una disarmonia che la persona molto spesso vive inconsapevolmente, in modo superficiale. Riportare armonia e ordine implica conoscenza delle leggi che governano le cose visibili e invisibili, energie dense ed energie sottili. Comprendere le fonti del disordine significa comprendere i propri movimenti interiori, profondi. Lo studente deve essere reso consapevole che ogni essere umano è ferito sia fisicamente sia psicologicamente; è relativamente facile affrontare il dolore fisico, ma il dolore psicologico rimane nascosto.

Ma come affrontare tale ferita se non si è percorso prima il sentiero delle proprie ferite? Come potrà fare luce sulla persona che si affiderà a lui se prima non l’avrà fatta dentro se stesso?

Ecco perché lo studente sarà accompagnato sulla strada della Consapevolezza del Sè.

Il futuro naturopata dell’Accademia di Naturopatia ConSè a indirizzo riflessologico metodo ZaMa® accompagnerà prendendo per mano la persona che si rivolgerà a lui chiedendo il suo aiuto e camminando fianco a fianco con estrema umiltà, amore e com-passione, la guiderà su un sentiero che lui avrà già percorso addentrandosi nei meandri del dolore umano che accomuna ogni persona ai suoi simili. Lo studente che avrà sperimentato, elaborato ed interpretato questo lavoro su se stesso, potrà essere un giorno un terapeuta libero. Un terapeuta la cui mente non sarà più condizionata e limitata.

Una mente che avrà invece acquisito l’arte dell’osservazione, quindi un terapeuta in grado di osservare con chiarezza straordinaria e senza giudizio, l’intero moto della persona che avrà davanti a sé e potrà essere veramente disponibile ad aiutarla ad apprendere. Aiutare non significherà più mettersi nel ruolo di colui che sa e desidera portare sollievo guarendo, ma sarà un percorso dove, come si diceva prima, si camminerà fianco a fianco della persona mettendo da parte l’Ego.

Lavorare per la promozione della salute, del ben-essere, dell’armonia significa per la nostra Scuola imparare a fiorire nell’osservazione e nella libertà d’espressione. Osservazione dell’Essere Umano nella sua totalità, nel rispetto dell’evoluzione individuale. Comprendere l’intera natura dell’uomo implica per lo studente, il docente e l’assistente vivere l’amore per l’uomo. Per la nostra Scuola è fondamentale, quindi, attraverso una giusta educazione, coltivare l’Essere Umano nella sua totalità e non unicamente all’accumulo di conoscenze, prestando grande attenzione anche al rapporto tra insegnante, studente e assistente, creando un clima di Amicizia con rispetto reciproco, un’atmosfera di Amore che non sia una forma di amore sentimentale o emotiva, ma che nasca dalla Comprensione delle potenzialità dell’individuo, da un giusto senso di responsabilità, dall’assenza di pregiudizi e perché si sa che l’Amore trae sempre ciò che vi è di meglio dagli uomini. Con calma e con fermezza quando qualchecosa non va, si può far notare “l’errore”, responsabilizzando la persona, ma nello stesso tempo, vedere che al di là di quel viso e di quell’atteggiamento “scorretto”, c’è un’Anima che sta facendo esperienza per evolvere e questo vale per lo studente, l’assistente e il docente.

In questo modo la nostra Scuola potrà trasmettere allo studente L’Arte di Imparare che equivale a dare il giusto posto alle informazioni, ad agire abilmente secondo quel che viene espresso, ma allo stesso tempo a non essere legato psicologicamente dai limiti delle conoscenze e dalle immagini o simboli creati dal pensiero.
Arte significa mettere ogni cosa al posto giusto.

Solo in questo modo la nostra Scuola potrà contribuire nel suo piccolo, a far nascere una nuova generazione di Terapeuti che non utilizzeranno il potere della conoscenza, ma doneranno il potere dell’Amore e solo in questo modo si potrà realizzare concretamente la citazione di J. Krishnamurti che abbiamo riportato sulla locandina della Scuola e con cui abbiamo aperto queste riflessioni che non vogliono essere assolutamente critiche o giudizi, ma delle semplici riflessioni.

 Uomo_nel_campo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Cercate le anime con cui vibrate in sintonia,
e rafforzate i legami che vi uniscono a loro.
Ricordatevi che il vostro tempo sulla Terra
è stato scelto con grande attenzione per permettervi
di lavorare tranquillamente con gli altri gruppi di anime
che partecipano allo sviluppo del pianeta.
Non formulate alcun giudizio su chi vi sta intorno,
e lasciate che continui a percorrere il suo sentiero.
Entrate in sintonia con tutti coloro che riconoscete
o che suscitano in voi un forte senso di risonanza.
La vostra ricettività a incontrare gli altri su un sentiero spirituale
li attira verso di voi,
e la vostra quota di consapevolezza vi aiuta telepaticamente
a raggiungere scopi umanitari su scala globale”.

James R.

L’Accademia di Naturopatia ConSé è iscritta nel Registro degli Enti di Formazione non Accreditati sez. B (codice 2014/NA20), istituito dalla Legge Regionale 2/2005 “Norme in materia di Discipline Bio Naturali”, promulgata dalla Regione Lombardia.