Master dell’Accademia ConSé

 

Il Naturopata, per poter lavorare con serietà e professionalità, deve costantemente studiare e approfondire le tematiche da lui trattate, tenendosi sempre aggiornato, per essere in grado di offrire competenza, preparazione e conoscenza.

Per questo motivo l’Accademia di Naturopatia ConSé offre ai propri studenti che abbiano concluso il loro percorso formativo, ma anche ai professionisti esterni (naturopati, infermieri, fisioterapisti, kinesiologi, riflessologi…) una serie di

MASTER DI SPECIALIZZAZIONE

 

 

“MASTER DI IRIDOLOGIA UMANISTICA NATUROIGIENOTROFOLOGICA”

 

Master di 32 ore (2 week end): 23-24 gennaio, 27-28 febbraio 2016.

Docente: Corrado Tanzi (Iridologo, Naturoigienista, Iridologo, Heilpraktiker, docente d’Iridologia, Idroterapia e Naturoigienismo Kneipp-Lezaeta-Costacurta).

eyes_wide_open_1280x800

L’analisi dell’iride permette al naturopata di osservare, attraverso il colore e il tessuto irideo, le intossicazioni e i punti di debolezza dell’organismo umano.
L’iridologia studia il terreno organico dell’individuo e la sua predisposizione alla salute o alla malattia, all’energia o alla debolezza.
Grazie all’osservazione delle alterazioni grafiche e cromatiche dell’iride, è possibile vedere le zone riflesse di tutto l’organismo, le zone di congestione o di accumulo tossico, le infiammazioni o le irritazioni, nonché i punti costituzionalmente più forti o più deboli che nell’insieme determinano la “forza vitale” di un soggetto.
Imparare tutti i segreti dell’arte della lettura dell’iride è un compito difficile che ha bisogno di molta applicazione e di una guida esperta.
Corrado Tanzi, che ha raccolto l’eredità di Luigi Costacurta, padre della Medicina Naturale, ci guiderà in questo Master sui misteri dell’iride e del naturigienismo Costacurtiano, per apprendere, attraverso la pratica, tutti i segreti e i contenuti di questa meravigliosa disciplina.

Il corso sarà costituito da aspetti teoretici e non teorici, e da una parte pratica su paziente.
Si svilupperà su aspetti irideo morfopsicologici.
Aspetti clinici naturoigienotrofologici secondo la Dottrina Termica Biofisiologica e il principio d’interscambio umorale.
Ottica Unicista Costacurtiana secondo le diverse sfere che articolano l’essere umano.
Casistica con partecipazione di alcune testimonianze se possibile.

Programma:
Richiami di fisioanatomia iridea
Rachide e nervi spinali
Triarticolazione iridea
Rapporti iridei con nutrizione e idroterapia
Aspetti clinici secondo l’ottica unicista
Aspetti emotivi e relazione organica con le somatosi su base costituzionale iridea:
Iride ematogena, Iride biliare, Iride surrenalica, Iride linfatica, Iride intestinale.
Lo studio perseguirà i suoi obiettivi attraverso le diverse tappe che seguono:
L’Iridologia nel Naturoigienismo e le varie correnti naturiste.
Il Naturoigienismo specialistico e la naturopatia generica.
Iridologia e articolazione fisico-esoterica dell’essere umano secondo il Naturoigienismo.
L’iridologia e l’approccio triarticolare del metodo Naturoigienista.
Iridologia e la scelta delle tecniche del metodo Costacurta: tecniche primarie e tecniche
secondarie
Approccio iridologico alle tre fasi naturoigienistiche:
Disintossicazione, Rivitalizzazione e Stabilizzazione degli scambi.
Le tappe da effettuare per la gestione delle tre fasi.
L’unicità organica e l’equilibrio termo-corporeo rilevabili iridologicamente.
L’iride rivelatrice della forza vitale.
La valutazione iridea dello snervamento e della toxiemia.
Evoluzione dallo stato cronico a quello degenerativo.
L’iride e la crasi umorale tossiemica: i cristalloidi, i colloidi, la miscellanea.
Come intervenire con l’idropratica primaria in funzione della rilevazione iridea e patologica.
Applicazione secondaria e locale delle tecniche idropratiche su base iridologica e patologica.
Approccio normalizzante nelle tre fasi Costacurtiane nelle varie casistiche.
Il bilancio di vitalità.

Per info e iscrizioni vai al sito dei Master ConSé. Clicca qui

 

 

 

“MASTER DI ALIMENTAZIONE ED INTEGRAZIONE FITOTERAPICA APPLICATA”.

Master di 32 ore (2 week end): 6-7 febbraio, 5-6 marzo 2016.

Docente: Mauro Zanardelli (Naturopata, esperto in Fitoterapia)

fito

Nella visione olistica del Naturopata l’alimentazione e l’uso terapeutico delle piante sono di primaria importanza. L’alimentazione è alla base della vita e degli equilibri psiconeuroendocrini che permettono il vivere. L’integrazione di principi nutrizionali mancanti nella dieta moderna attraverso l’uso delle piante è uno dei mezzi più importanti a disposizione della naturopatia.

La fitoterapia può essere utilizzata principalmente in due modi.

Il primo in maniera “sintomatica”, cioè utilizzando i principi attivi come si utilizzano i principi attivi chimici. In questo modo la fitoterapia tende a sopprimere il sintomo senza curare la causa dello squilibrio che ha portato al malessere, come fa la medicina allopatica; questo è forse il metodo d’utilizzo più comune, immediato e semplice da utilizzare.

Il secondo approccio, trattato in questo Master, è un modo d’avvicinarsi all’uso del principio attivo che la natura ci regala più sistemico, più globale, più olistico.

Il mal-essere non è più visto come un sintomo, un nemico da fermare contrastandolo e sconfiggendolo, ma come un segnale che il nostro corpo ci manda per comunicarci che qualcosa non funziona al meglio.
La fitoterapia, intesa come integrazione ad un’alimentazione sana, sarà così utilizzata per ricreare un equilibrio perso, in primo luogo facendo una depurazione attraverso gli organi emuntori, organi che ci permettono di espellere le tossine immagazzinate nel nostro corpo, in secondo luogo utilizzando il sistema endocrino, nervoso ed immunitario per permettere alll’organismo di rivitalizzarsi per poi stabilizzare la ritrovata omeostasi delle funzioni corporali.

Programma:

1. La galenica

2. Cenni di alimentazione.

Daita = alimentazione (per la naturopatia parlare di alimentazione non vuoi dire “dare diete”, ma riequilibrare una alimentazione errata che ha portato ad un’intossicazione), analisi dei principi delle “diete” più comuni.

La dieta mediterranea.
L’alimentazione Kousmine.
Vegetarianesimo e Veganesimo.
La dieta del gruppo sanguigno.
La dieta a zona.
L’indice glicemico.
L’alimentazione iperproteica. (dieta Dukan, dieta Atkins).
La detossinazione Costacurtiana.
L’alimentazione Saggese.

3. La detossinazione degli organi emuntori e l’uso delle piante come integrazione alimentare,  riconoscere e riequilibrare i sistemi funzionali in disequilibrio.

4. Fase alcalina – colloidale (utilizzo delle piante)

5. Fase Acida – cristalli (utilizzo delle piante)

6. Il sistema intestinale
La Leaky Gut Syndrome (Galt e patologie autoimmuni).
Disbiosi intestinale.
Acidità gastrica,.
Reflusso gastroesofageo.
Afte.
Costipazione (utilizzo degli integratori).

7. Sistema endocrino.
Tiroide.
Surrene.
Ciclo mestruale.
Iperestrogenia relativa.
Sindrome premestruale.

8. Pelle.
Acne.
Alopecia.
Scottature.

9. Sistema respiratorio.
Bronchiti.
Asma.
Sinusite.

10. Sistema nervoso.
Angoscia.
Ansia.
Depressione.

11. Sistema immunitario.

12. Sistema osteo-articolare.
Artrite.
Artrosi.
Demineralizzazione.

13. Sistema cardio – circolatorio.
Aritmia.
Aterosclerosi e arteriosclerosi.
Problemi circolatori.
Ipertensione arteriosa.

Il programma è indicativo e suscettibile di variazioni dovute a all’evoluzione del corso e a discrezione del relatore.

 Per info e iscrizioni vai al sito dei Master ConSé. Clicca qui

 

 

 

 

“MASTER IL TOCCO PSICOCORPOREO”

 

Master di 64 ore (4 week end): 13-14 febbraio. 9-10 aprile. 28-29 maggio. 18-19 giugno 2016.

Docenti:

  • Mario Zanoletti (Naturopata, Iridologo, Riflessologo, Tecniche del prof. G. Calligaris “Le catene lineari primarie e secondarie”, placche corporali. Tecnica Metamorfica. Massaggio Ayurvedico. Docente MTC).
  • Andrea Navoni (Operatore Discipline Bio Naturali, specializzato in TuiNa, iscritto all’albo professionale OTTO Operatori TuiNa e Tecniche Orientali e FITEQ Federazione Italiana TuiNa e Qigong di MTC).
  • Mauro Zanardelli (Naturopata).

TOCCO

 

Sempre più spesso le discipline bio naturali cercano di condensare le conoscenze che ci sono
state tramandate nel tempo e le nuove ricerche scientifiche.
La naturopatia e, in generale, tutte le discipline bio naturali cercano di riportare l’Uomo, nella sua intera complessità, e le relazioni che l’Uomo ha con il macrocosmo, al centro della propria ricerca.

Il master intitolato “IL TOCCO PSICOCORPOREO” ha come obiettivo quello di riuscire a fare una sintesi tra gli insegnamenti della Medicina Classica Cinese, le corazze psico-corporee identificate nel corpo dagli psicoterapeuti Reich e Lowen e i Fiori di Bach, per realizzare quello che i monaci Taoisti chiamavano il proprio “Mandato del Cielo”.
Attraverso lo studio dei meridiani e delle emozioni della MTC in relazione ai blocchi delle fasce corporali cercheremo di capire come le emozioni individuali creano ripercussioni nel nostro corpo e come, attraverso l’uso dei fiori di Bach utilizzati in maniera “sintomatica” applicati sui punti di digitopressione, sia possibile cercare uno sblocco e un riequilibrio energetico e fisico.

Infine, attraverso l’esperienza del “tocco del corpo”, cercheremo di riappropriarci di quelle emozioni che la società ci ha insegnato a reprimere, al fine di realizzare il nostro percorso di vita, percorso che ci aiuterà sempre di più ad entrare realmente in relazione d’aiuto con il prossimo.

Programma:
1° week end. Introduzione al Master
Le corazze corporali – Reich, Lowen.
2° week end. Le emozioni in Medicina Tradizionale Cinese (MTC).
3° week end. I Fiori di Bach, la visione di Kramer.
Fasce Corporali e punti di digitopressione (pratica).
4° week end. Il tocco. Schemi di trattamento.

Per info e iscrizioni vai al sito dei Master ConSé. Clicca qui

 

 

 

 

“MASTER DI TECNICA R.M.N”

Master di 64 ore (4 week end): 30-31 gennaio, 19-20 marzo, 14-15 maggio, 4-5 giugno 2016.

Docente: Mauro Zanardelli (Naturopata).

rmn

La tecnica R.M.N è un metodo di manovre sul corpo nato dall’esperienza osteopatica, il cui
obiettivo è quello di ripristinare l’equilibrio delle tre funzioni principali alla base della vita:
la Respirazione, il Movimento e il Nutrimento.
Tale tecnica agisce sul sistema fasciale, entro il quale fluiscono tutti i liquidi organici, e sul tessuto connettivo, che mette in comunicazione organi, tessuto nervoso e scheletro.

Attraverso la pratica si riequilibra la struttura connettivale, facendo defluire i liquidi in eccesso, liberandola dai cataboliti e dai detriti del sistema linfatico e si ristabiliscono l’equilibrio posturale e la naturale respirazione; queste manovre aiutano il corpo a ritrovare la sua naturale omeostasi.
La tecnica R.M.N. può essere utile a tutte le persone che soffrono di malesseri diffusi persistenti: gonfiori e ritenzioni, tensioni, pesantezza.
Aiutando la circolazione linfatica, libera le cellule dai detriti e ripristina il sistema vitale alzando la risposta del sistema immunitario; riequilibrando il sistema respiratorio aiuta in tutte le affezioni respiratorie e portando nutrimento a tutti i tessuti può essere utile nei problemi infiammatori come la cellulite o le infiammazioni locali, quali mal di schiena e dolori articolari.

Programma:
Week end 1: Le prime 15 manovre.
Week end 2: Revisione delle 15 manovre base. Manovre specifiche per le braccia.
Week end 3: Revisione Braccia. Manovre specifiche per le gambe, (ritenzione, cellulite).
Week end 4: Revisione totale sulla precisione delle manovre.

 Per info e iscrizioni vai al sito dei Master ConSé. Clicca qui

 

I Master si svolgono nella splendida cornice di
Ostello alla Sorgente
Via Sopranico 45/47 (a pochi metri dalle Terme di Vallio)
25080 – Vallio Terme (BS).

 

PER INFO: cell. 338 7595041
mail: associazioneconse@gmail.com

Oppure visita il sito dei Master dell’Accademia di Naturopatia ConSé a questo indirizzo: https://masterconse.wordpress.com/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>